Annunci

Primi test per Roma e Milan. Roma: 8 gol al Pinzolo. Milan ok a Lugano

Dopo aver visto l’Inter e il Chievo Verona nelle prime uscite della stagione, ecco il turno di due big del nostro campionato: Roma e Milan.

Pinzolo Val Rendena – Roma 0-8

I giallorossi hanno debuttato con il nuovo tecnico Eusebio Di Francesco contro il Pinzolo Val Rendena, club dilettante del luogo nel quale la Roma svolge la preparazione estiva, in Trentino.

Di Francesco ha mandato in campo i suoi con il classico 4-3-3 schierando, davanti ad Alisson, Peres, Castan, Jesus e Luca Pellegrini. Centrocampo a tre con il nuovo acquisto Gonalons in regia, affiancato da Matteo Ricci e da Gerson. In attacco, in attesa di trovare il sostituto di Salah, hanno giocato Perotti, Tumminello e Cappa.

Nel primo tempo la Roma crea tanto ed è di Perotti, su rigore, il primo gol del 2017/2018. L’argentino andrà a segno ancora una volta ma la vera sorpresa della partita è stata il giovane Cappa, schierato al posto dell’ex Salah, autore di un gol nel primo tempo. Segnano anche Castan e Ricci ma l’altro primavera, Tumminello, è l’assoluto protagonista della prima frazione, che si chiuderà sul punteggio di 7-0, realizzando una doppietta.

Nel secondo tempo la squadra viene rivoluzionata per 10/11, con alcuni giocatori fuori ruolo, come detto dal tecnico abruzzese a fine partita. Lobont a difendere la porta; davanti, difesa a 4 con De Santis, Gyomber, Nani e Seck; centrocampo che vede la regia di Vainquer, affiancato da Marcucci e Ciavattini. In attacco, c’è ancora spazio per Gerson, stavolta nel ruolo di esterno offensivo, e debutta Valeau. La punta centrale è Sadiq.

L’8-0 lo realizza il subentrato Ciavattini e al 61′ esce Gerson, che lascia spazio a Keba. In questa seconda parte di gara la Roma ha sui piedi numerose occasioni per andare in doppia cifra, ma queste non vengono sfruttate da Sadiq, che ne ha sui piedi ben cinque.

Si conclude con un solo gol nel secondo tempo la prima amichevole della Roma, che può ritenersi soddisfatta dalle prestazioni del giovane Cappa, di Tumminello e di Gonalons. Da rivedere Sadiq.

Diego Perotti, 28 anni, realizza la prima rete della stagione.

Lugano – Milan 0-4

Avversario decisamente diverso quello che il Milan affronta allo stadio comunale Cornaredo di Lugano. Il Lugano, nella scorsa stagione si è piazzato terzo nella Super League svizzera e questa sera ha affrontato il Milan in casa.

Montella sceglie 5 dei nuovi acquisti per la prima amichevole estiva, praticamente tutti quelli disponibili considerato che Andrè Silva e Andrea Conti sono ancora in vacanza. In porta gioca il quarantenne Storari, supportato da Abate, Musacchio, Paletta e Rodriguez. A centrocampo, il capitano Montolivo, accompagnato da Kessiè e da Bertolacci.  A sorpresa, Montella manda in campo il giovane Cutrone, supportato da Chalanoglu e Borini.

Parte subito bene il Milan che trova il vantaggio dopo soli 2 minuti. Ad andare in rete è Patrick Cutrone, il quale si rende protagonista della prima frazione con altri due tiri in porta. La più grande occasione è però sui piedi del terzino Rodriguez, che, dopo aver superato il difensore avversario, calcia sul primo palo.

Nel secondo tempo Montella cambia tutta la squadra ed ecco l’occasione per Gabriel in porta. In difesa De Sciglio, Capitan Zapata, Gomez e Antonelli. In regia Josè Mauri affiancato da Sosa e dal Primavera Zanellato. In attacco ecco Bacca e Niang, aiutati a destra da Crociata.

Nella seconda frazione il Milan va vicino al gol più volte e trova il raddoppio all’ora di gioco con il debuttante Crociata, profilo molto interessante della Primavera rossonera.Le occasioni ci sono anche per Niang e Bacca ma il 3-0 lo segna Josè Sosa, su assist perfetto di Mauri. C’è spazio anche per Gabbia e per il centrale dell’under 21 ceca Simic, prima del colpo di testa vincente di Gomez al 90′ su calcio d’angolo.

I tifosi sono contenti delle buone prestazioni dei nuovi acquisti, in particolare Rodriguez e Kessiè, e dei giovani Cutrone e Crociata. Fischi invece per Niang e per De Sciglio, futuro juventino.

Patrick Cutrone, 19 anni, esulta dopo aver realizzato il primo gol stagionale
Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: