Annunci

La Juve pensa anche a De Vrij come sostituto di Bonucci

In casa Juve c’è serenità, Marotta e Paratici, che negli ultimi anni ci hanno abituato a grandissimi colpi stanno già cercando un nome per il dopo Bonucci, ieri si è pensato a Manolas, che rimane la prima scelta, oggi è spuntato il nome di De Vrij della Lazio, difensore centrale classe 92. Il calciatore è legato ai laziali con un contratto in scadenza nel 2018, e secondo le ultime notizie, non sarebbe disposto a rinnovare con i biancocelesti. Nei prossimi giorni, dopo l’ufficialità di Bonucci al Milan in caso di mancato accordo con la Roma per Manolas, i bianconeri potrebbero iniziare a trattare appunto per De Vrij, che, sempre secondo le ultime di mercato, sarebbe disposto a trasferirsi alla Juventus.

Annunci

Un pensiero riguardo “La Juve pensa anche a De Vrij come sostituto di Bonucci

  • 14 Luglio 2017 in 20:30
    Permalink

    A mio giudizio l’astio del popolo juventino nei confronti di Bonucci nasce dal fatto che ormai tra i tifosi si è imposta l’assurda convinzione per cui, se un giocatore lascia una società restando in Italia anziché andare all’estero, allora è un tradimento. Sono convinto che, se Bonucci fosse andato al Chelsea o al Manchester City (le altre 2 squadre che lo hanno corteggiato), i tifosi avrebbero capito e gli avrebbero dedicato pure un comunicato d’addio.
    Tra l’altro oggi il TG1 spiegava che Bonucci ha deciso di restare in Italia non perché il Milan gli piacesse di più delle squadre inglesi (anzi, lì ha molte meno possibilità di vincere), ma perché suo figlio è in cura a Torino, e lui non poteva allontanarsi troppo da lì. Alla luce di questo, è ancora più assurdo che alcuni tifosi juventini stiano sputando così tanto veleno nei suoi confronti.
    Comunque, se davvero venisse anticipato l’arrivo di Caldara (o di De Vrij, che la Juve pensava di prendere a zero l’anno prossimo), a quel punto Rugani dovrebbe cominciare a farsi due domande. L’avevano preso come primo rincalzo del magico trio Barzagli – Bonucci – Chiellini: se adesso che uno dei 3 se n’è andato lui dovesse continuare a fare la riserva, allora vorrebbe dire che la Juve ha intenzione di fargli ricoprire quel ruolo a vita. Insomma, fossi in lui direi chiaro e tondo a Marotta e Allegri: è logico che prenderete qualcuno per rimpiazzare Bonucci, ma chi sarà il titolare, io o lui?
    Un altro giocatore che secondo me è stato messo in crisi da quest’affare è Ogbonna. Ha lasciato la Juve nel pieno della carriera per andare in una squadra di livello medio – basso, convinto che il trio Barzagli – Bonucci – Chiellini avrebbe resistito ancora per tanti anni: adesso si è reso conto troppo tardi che sarebbe bastato aspettare un po’, e adesso poteva esserci lui al posto di Rugani, Caldara o De Vrij.
    Le mie considerazioni ti trovano d’accordo?

    Risposta

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: