Annunci

QUANTI RIFIUTI PER IL MERCATO CINESE

Nelle ultime stagioni moltissimi giocatori sono stati attratti dal denaro e hanno deciso di andare a giocare in Cina, paese dove manca decisamente la cultura del calcio ma non manca la cultura dei soldi! Non a caso il gicatore più pagato al mondo gioca in Cina: stiamo parlando di Carlos Tevez che percepisce un ingaggio di 36 milioni a stagione. Tuttavia questa sessione estiva di calciomercato non è stata abbastanza prolifica per le squadre cinesi.

Tanti giocatori sono stati convinti a lasciare la propria squadra per volare in Cina solo per degli ingaggi record assolutamente impossibili per l’Europa. Pato, Pellè, Hulk, Witsel sono solo alcuni nomi. In questa sessione però è stata invertita la rotta: il presidente cinese ha deciso di effettuare dei tagli per favorire l’inserimento dei giovani talenti locali rendendo così impossibile procurare ingaggi stellari ai giocatori. L’ultimo no arrivato dall’Europa è stato quello di Aubameyang che ha rifiutato 120 milioni complessivi che il Tianjin Quanjian di Cannavaro aveva offerto. Diego Costa invece ha preferito aspettare per dire si all’Atletico Madrid anzichè accettare le offerte ‘Made in China’. Il Papu Gomez ha invece scelto di rinnovare con l’Atalanta e di non volare in Cina: almeno in questo caso ha vinto il cuore! Anche Kampl ha detto no al Beijing Guoan per giocarsi la salvezza con la SPAL. Non dimentichiamoci però anche Kalinic che ha rifiutato la squadra di Cannavaro per restare alla Fiorentina nella scorsa sessione di mercato. In fin dei conti quindi il colpo più caro messo a segno dai cinesi è stato quello di Adrian Ramos pagato 15 milioni.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: