x
Close

Il futuro di Gabigol

Gabigol ha dimostrato anche quest’anno di poter essere un grande attaccante, almeno nel continente sudamericano. Nel 2019 ha messo a segno 31 reti in 38 partite, trascinando il Flamengo alla vittoria del campionato e della Copa Libertadores. Proprio nella finale della massima competizione sudamericana, ha dimostrato di poter essere decisivo anche nelle partite più importanti, con una doppietta nei minuti finali che ha ribaltato l’esito della partita e ha assegnato la Libertadores al club brasiliano, facendo anche lievitare il suo valore di mercato. A Gennaio il giocatore tornerà all’Inter, squadra proprietaria del suo cartellino. Probabilmente i nerazzurri lo venderanno, se arriverà un’offerta importante dall’Europa o dal Brasile. Il Flamengo vorrebbe acquisirlo a titolo definitivo: i rubronegro hanno trovato un accordo con il giocatore per un contratto a 5 milioni di euro all’anno fino al 2024; ma l’Inter ha fissato il prezzo del cartellino sui 40 milioni di euro. Le due parti sono distanti, ma la sensazione è che alla fine si troverà un accordo. Se non si dovesse trovare, il brasiliano verrà probabilmente ceduto a un club europeo pronto a pagare la cifra richiesta dall’Inter. Con i soldi ricavati dalla sua cessione (che comporterà sicuramente una plusvalenza, visto il suo valore a bilancio di 12,8 milioni), l’Inter comprerà un vice-Lukaku (con ogni probabilità Olivier Giroud) e un centrocampista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top