x
Close

Juventus sul norvegese, ma il Salisburgo spara alto: 100 milioni

 

 

GABRIELE D’ARIENZO

Erling Braut Håland, un nome una garanzia sotto porta. 

Il classe ’00 è diventato il sogno proibito di tutti i grandi club europei dopo questo avvio di stagione: capocannoniere in UCL e goleador assoluto nel campionato austriaco. 

Nato a Leeds, Inghilterra, il 21 luglio del 2000 (e quindi convocabile dalla nazionale inglese), ha deciso di giocare per la Norvegia, sua terra d’origine. Ha all’attivo 39 reti con la sua nazionale tra l’U-14 e l’U-21 e 18 gol in 14 partite con il Salisburgo. Una macchina da gol insomma. 

Forte fisicamente (87kg), alto (194cm) e ambidestro di natura mancina, veloce quanto basta e dalla mentalità di un veterano dell’area di rigore nonostante la sua giovanissima età.

La base d’asta stabilita dagli austriaci è di 100 milioni e alla loro porta bussano le big: Manchester United, Real Madrid e Juventus, con le altre a seguire.

Quest’ultima è in “pole position” per l’acquisto di Håland, grazie proprio alla presenza di Cristiano Ronaldo, la cui influenza è fortissima dentro e anche fuori dallo spogliatoio bianconero. Sarà proprio il portoghese a convincerlo? sarebbe un buon acquisto in prospettiva per la Juve o si dimostrerà un “flop”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top