x
Close

Monchi svela il mercato della Roma.

PASTORE – “Cosa aggiunge? Penso la sua qualità ed esperienza, alza il livello della squadra. Trattativa complicata? Sì, ma con la volontà del calciatore è tutto più semplice. Lo volevano altre squadre, ma lui era convinto di venire qui”.

SINTONIA CON DI FRANCESCO – “E’ normale che il lavoro del ds sia sempre al fianco dell’allenatore, è la prima regola e sapete che tra me e Eusebio c’è un rapporto bellissimo”.

FLORENZI – “Stiamo provando a fare un rinnovo, ma non è facile perché è un giocatore fortissimo e, fino ad oggi, non abbiamo trovato un accordo. Ma l’idea, condivisa con l’allenatore, è che rimanga qui”.

NAINGGOLAN – “Abbiamo fatto una scelta, il lavoro del ds è questo. Capisco che qualcuno capisca e altri no, è arrivata un’offerta come ne sono arrivate tante: l’ho ascoltata, ho trattato e trovato un accordo. E’ una scelta che il ds deve prendere, lo faccio sempre mettendoci la faccia”.

    ALISSON – “Ad oggi non abbiamo nessuna offerta. Il mio pensiero non può essere altro che aspettare che finisca il Mondiale, per il bene del Brasile il più tardi possibile, si riposi e venga qui ad allenarsi con i compagni. Ribadisco: ad oggi nessuna offerta è arrivata, posso solo pensare alla continuità per Alisson. Se mi chiedeste di Schick risponderei lo stesso, penso ad oggi: devo lavorare con la realtà“.

    MERCATO – “Deluso da Nainggolan? Voglio rimanere con tutto il bello che abbiamo vissuto insieme e fargli un grande in bocca al lupo, di cuore. La Roma ha preso 8, forse 9 giocatori visto che siamo vicini a Bianda. Non credo che altre squadre abbiano fatto tutti questi acquisti. Abbiamo venduto Nainggolan, Skorupski e Tumminello: sono contento di quello che abbiamo fatto, il mio percorso da ds è provare ad avere la squadra più pronta possibile per poter far lavorare l’allenatore con tutti i giocatori. Non è ancora chiusa la pianificazione, ma una parte importante del lavoro è stata fatta. Siamo tranquilli, non dobbiamo guardare il Fair Play Finanziario: questo è importante, la Roma l’anno scorso era in difficoltà mentre oggi è tranquilla”.

    MANOLAS E PELLEGRINI – “Ho sentito 3-4 volte Kostas, in futuro farà il ds. E’ contento con la squadra, da lui ho sentito che vuole rimanere qui. Ho letto che il Chelsea può pagare la clausola, ma finora non ha un allenatore: non capisco, ma mi sembra una situazione tranquilla. Per Pellegrini, una settimana fa ho avuto un appuntamento con Pocetta, ma non abbiamo parlato di questa possibilità. Pellegrini e Manolas sono al 100% della Roma, è importante per il futuro”.

    BIANDA – “Non è chiusa, ma siamo molto vicini. E’ un ragazzo di prospettiva importante, è stato visto tante volte dai nostri scout. Mi piace prendere questi giocatori: arriverà e si allenerà con la prima squadra”.

      ALISSON – “Incedibile? Non esiste al mondo un giocatore incedibile. Se arrivano 500 milioni per Pastore, forse va via. Non c’è squadra che possa parlare di incedibili”.

      PEROTTI O EL SHAARAWY A DESTRA– “Abbiamo tanti giocatori che possono farlo. Una volta chiuso Bianda ci fermeremo, ci alleneremo e capiremo se manca qualcosa. Restano tanti giorni per andare negli USA e cominciare il campionato, dobbiamo lasciare tranquillità per capire dove possiamo rinforzarci. A volte fai una pianificazione e le cose cambiano, noi siamo pronti così ma non abbiamo chiuso”.

      Lascia un commento

      Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

      0 Comments
      scroll to top