x
Close

Premier League, Lampard debutta in casa con un pari

Dopo le prime due uscite stagionali in cui il Chelsea aveva raccolto meno di quanto seminato, nel debutto casalingo Lampard si attendeva risposte importanti. Che sono arrivate a metà. Ad inizio partita, i Blues hanno fatto girare bene il pallone, hanno creato occasioni e trovato il gol con il pressing alto dei suoi. C’è ancora qualcosa da rivedere nelle azioni subite nel secondo tempo, con certi automatismi difensivi da perfezionare.

Il Chelsea parte bene, rendendosi pericoloso in un paio di occasioni e poi trova il vantaggio con Mason Mount, il simbolo del nuovo Chelsea di Lampard. I Blues sono in controllo del match, il Leicester si fa vedere poco dalle parti di Kepa. Ma, nel secondo tempo, la musica cambia per il Chelsea. Un ottimo Leicester è padrone del campo, Maddison ha due occasione oni che non sfrutta. Il pareggio era nell’aria e arriva su calcio d’angolo, con Ndidi, il quale aveva commesso l’errore decisivo sul gol di Mount. Un po’ di cambi per Lampard, ma sono le Foxes che sfiorano più volte il raddoppio.

Finisce 1-1 a Stamford Bridge, un risultato giusto per quanto visto in campo. Una frazione a testa, al Chelsea la prima e al Leicester la seconda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top