x
Close

Sterling può cambiare aria, direzione? Spagna:

 

 

GABRIELE D’ARIENZO

Eh sì, non è fantamercato, bensì un sogno che potrebbe diventare realtà: portare Raheem Sterling, esterno d’attacco del Manchester City di Guardiola, attuale campione in carica d’Inghilterra, alla corte di Florentino Pérez a Madrid.

Proprio il patrono dei “Galacticos” avrebbe fatto intendere di voler recapitare un’offerta “monstre” alla compagine di Pep: 70 milioni di sterline (81 milioni  di euro circa) più il cartellino di Gareth Bale, esterno gallese del Real Madrid che da tempo ormai, e in modo molto evidente, non rientra più nei piani di Zidane ed è ai margini delle gerarchie madrilene. Florentino, come Zidane, lo vorrebbe a disposizione già a gennaio, ma il doppio impegno Premier-Champions non permette al City né di privarsi di uno dei perni della squadra (11 gol e 3 assist) né di trovare una soluzione in breve tempo per sostituire un fenomeno come Sterling.

Fatto sta che un’eventuale mossa del Real a questo punto verrà rimandata alla sessione estiva, con l’obiettivo di portare l’inglese entro luglio nella capitale spagnola. Un altro ostacolo, non evitabile di certo, è quello rappresentato dalla dirigenza dei “citizens” e da Guardiola. Essi infatti non sarebbero pienamente convinti da un ritorno di Bale in Premier e preferirebbero tenere Sterling, più giovane e di certo più dinamico dell’attaccante gallese.

In ogni caso, il mese prossimo i rappresentanti del Real Madrid seguiranno le sfide dell’Inghilterra contro Kosovo e Montenegro, valide per Euro 2020, che vedranno Sterling da protagonista.

Che ne pensate? Hazard-Benzema-Sterling, un attacco pauroso, ma sopratutto possibile? Vi terremo aggiornati sulla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top