Sampdoria, si pensa a Defrel

Walter Sabatini è il nuovo responsabile all’area tecnica della Sampdoria ed è già al lavoro per costruire una squadra pronta al ritorno in Europa, dopo che l’anno scorso è stata più volte davanti al Milan, impegnato nella corsa all’UEL.

    Uno che non è certo di restare a Bogliasco è Duvan Zapata, che ha ricevuto un’importante offerta dalla Cina, ma il mercato asiatico chiude il 13 luglio; se il colombiano ex Udinese dovesse partire, la Samp ha già individuato il sostituto. Si tratta di Gregoire Defrel, attaccante francese che a Roma non ha vissuto la sua miglior stagione e che è sulla lista dei possibili partenti per sfoltire la rosa giallorossa.

    Annunci

    Francia, Pavard nel mirino di Juve e Roma

    La Francia è tra le migliori quattro del torneo e alcuni giovani si stanno mettendo in mostra più di altri con la selezione di Deschamps. Uno di qusti è sicuramente Benjamin Pavard, difensore centrale o terzino destro dello Stoccarda.

      Nelle ultime ore, la Juventus si è inserita nella corsa al giocatore, che prevede anche le big tedesche come Bayern e Borussia, ma anche la Roma, che sta pensando al francese qualora Florenzi dovesse partire in questa sessione di mercato. Lo Stoccarda sa che il suo talentino piace a tanti e per strapparglielo serviranno almeno 30 milioni, cifra troppo alta per Juve e Roma.

       

       

      Roma, Florenzi vuole restare

      La volontà di Alessandro Florenzi non è mai stata messa in dubbio, anche con un contratto in scadenza nel 2019. Lui vuole restare a Roma ed è già tornato a Trigoria per farsi trovare pronto per la nuova stagione, che potrà iniziare anche con il contratto in scadenza.

        Florenzi è corteggiato dall’Inter e dall’Atletico Madrid, che è pronto ad offrirgli un ingaggio ben più alto di quello che percepisce a Roma. Lui perà ha rifiutato entrambe le proposte, facendo capire che vuole restare alla Roma.

         

        Roma, piace Cillessen

        Alisson nei prossimi giorni deciderà il suo futuro, che resta in bilico tra Chelsea e Real. Molto difficile una permanenza alla Roma, che ha già trovato l’accordo con il Chelsea per 73 milioni di euro, mentre il giocatore ha quello economico con il Real.

          La Roma si deve guardare intorno per il sostituto e nelle ultime ore è spuntato il nome di Jasper Cillessen, ventinovenne portiere del Barcellona, chiuso da Ter Stegen. L’olandese vorrebbe essere ceduto, per giocare con più continuità, ma non è dello stesso parere il club catalano; nel contratto dell’ex Ajax è presente una clausola rescissoria di 60 milioni, ma la richiesta è scesa fino a 35 milioni, cifra comunque troppo alta per la Roma.

           

           

          Roma, fatta per Berardi

            Monchi sta costruendo il super attacco della nuova Roma e a Di Francesco mancava il suo allievo, Domenico Berardi, classe ’94, un po’ in ombra nell’ultima stagione al Sassuolo. A gennaio venne considerato incedibile, mentre ora è arivato il via libera per la cessione, anche perchè i neroverdi stanno stringendo per Di Francesco jr.

              La formula è quella del prestito con obbligo di riscatto, fissato a 20 milioni. Il Sassuolo punta molto sui giovani e vorrebbe inserire nella trattativa anche Zaniolo, appena arrivato a Roma dall’Inter, e Antonucci.

               

               

              Roma, arriva anche il vice-Pastore: fatta per Hagi

                La Roma è scatenata sul mercato. Il d.s. Monchi oggi accoglierà a Fiumicino Javier Pastore, ideale sostituto di Nainggolan, dopo aver già accolto ieri sera Santon e Zaniolo, che rientravano nella trattativa del belga.

                La Roma sta trattando con il Vitorul per Ianis Hagi, figlio di Gheorghe, un anno e mezzo alla Fiorentina senza vedere il campo. I giallorossi pagheranno 5 milioni al club rumeno, di cui il 30% andrà alla Viola. Per Di Francesco è un ottimo giovane, il vice-Pastore, che forse rimpiazzerà Gerson, ormai ai saluti.

                 

                 

                Roma, il Chelsea vuole pagare la clausola di Manolas

                  I tifosi giallorossi non riescono a troppo contenti per i quasi sei acquisti della Roma, poichè Nainggolan ha salutato Trigoria. E quella del belga rischia di non essere l’ultima cessione in casa Roma.

                  Infatti, come rimbalza dall’Inghilterra, il Chelsea di Maurizio Sarri ha Kostas Manolas in cima alla lista dei nomi per rinforzare il reparto arretrato della sua prossima squadra. Il greco ha una clausola rescissoria di 35 milioni di euro, che il Presidente Abramovich vorrebbe pagare. Inoltre, l’ex Olympiacos guadagnerebbe 5 milioni all’anno, due in più rispetto ai 3 della Roma. Per Di Francesco e tutto l’ambiente Roma è incedibile, ma la decisione spetta al difensore, che deve decidere tra uno stipendio maggiore e la possibilità di giocare la Champions.

                   

                   

                  Roma, l’ultima idea è Forsberg

                    La Roma, al momento, è la squadra più attiva sul mercato, tant’è che sta per mettere a segno il sesto colpo dell’estate (Coric, Marcano e Cristante ufficializzati, Kluivert e Mirante già sbarcati, Pastore ai dettagli). Ma il d.s. Monchi è attivo anche per quanto riguarda le cessioni e Nainggolan è già stato rimpiazzato.

                    Ma là davanti, sugli esterni, uno tra El Shaarawy (Cina) e Perotti (Villareal o Atalanta) potrebbe lasciare Trigoria e, nonostante sia arrivato Kluivert, la Roma si guarda intorno. Al momento, stuzzica molto il nome di Emil Forsberg, esterno svedese del Lipsia, che potrebbe diventare qualcosa di più appunto se dovesse partire qualcuno. Ma Monchi tiene sempre viva anche la pista che porta a Hakim Ziyech, che sta facendo vedere belle cose con il suo Marocco in Russia.

                       

                      Parla Nainggolan: “E’ stata la Roma a volermi cedere”

                        Una trattativa impensabile fino a qualche settimana fa, ma che ora sta giungendo al termine. Il passaggio di Radja Nainggolan all’Inter è ormai cosa fatta. La cifra totale sarà di 35 milioni, suddivisa in 22 milioni cash e i cartellini del Primavera Zaniolo e del terzino gradito ai giallorossi Davide Santon.

                        Il Ninja non è affatto contento di lasciare la Capitale, come rivela in esclusiva alla Gazzetta dello Sport:

                        Porto la Roma e i suoi tifosi nel cuore. La lascio dopo aver ottenuto tanto in questi anni meravigliosi. Non dimenticherò mai l’affetto dei romanisti, ringrazio ogni singolo tifoso.

                        I motivi della sua cessione sono da ritrovare nel comportamento di Nainggolan stesso, che hanno spinto la società a decidere per il suo addio

                        E’ stata la società a volermi cedere, loro hanno voluto darmi via e io ho rispettato questa decisione. Ma per la Roma ho dato l’anima…

                        All’Inter ritroverà Luciano Spalletti, sotto la cui gestione è riuscito ad affermarsi come trequartista nel 4-2-3-1 spallettiano

                        L’Inter mi ha voluto più di tutti. Ora ritrovo Spalletti, un grande allenatore. Ringrazio i nerazzurri, perchè mi hanno voluto tantissimo.

                         

                         

                        Roma, arriva Mirante in cambio di Skorupski

                          In attesa di scoprire il futuro di Alisson, la Roma mette a posto la questione riguardante il secondo portiere. Il polacco Lukasz Skorupski aveva chiesto la cessione per giocare di più e siamo ormai ai dettagli per il suo passaggio al Bologna di Pippo Inzaghi, dove troverà maggior continuità.

                          Nella trattativa rientrerà anche Antonio Mirante, esperto portiere che andrà a ricoprire il dodicesimo della Roma. Inoltre, i giallorossi incasseranno 5 milioni di euro di conguaglio. Sempre sull’asse Roma-Bologna, il trasferimento a titolo definitivo del giovane Calabresi in Emilia, con la Roma che ha un diritto di recompra.