x
Close

Top, flop e sorprese del Fantacalcio 5ª giornata

Inizia la nostra nuova rubrica dedicata esclusivamente al Fantacalcio dove analizzeremo giornata per giornata, ruolo per ruolo, un flop clamoroso e una sorpresa del Fantacalcio. Fantallenatori siete pronti?

FLOP. Non sempre va come previsto e il “Ma si dai era solo una partita”, diventa una forase sempre più comune tra i fantallenatori. Onde evitare spiacevoli sorprese nelle prossime giornate vi consigliamo vivamente di leggere chi non ha spiccato durante il turno infrasettimanale di Serie A così avrete un’idea più chiara di chi schierare venerdì pomeriggio.
portieri
Non è andata per niente bene questa volta a Pepe Reina. E’ vero, il Napoli ha vinto e ha fatto divertire come sempre ma in porta è andata proprio male. L’uscita su Immobile è un vero disastro che però non viene punita dall’arbitro, proteste dei giocatori della Lazio ma si va avanti. L’intervento era però da rigore. Al 30′ Immobile si inventa un dribbling magico e serve De Vrij al centro dell’area di rigore che fulmina il portiere del Napoli. Imparabile? Non proprio. L’esperto portiere spagnolo ci ha abituato a parate straordinarie e un tiro centrale come quello del giocatore laziale poteva benissimo respingerlo se non addirittura bloccarlo. Si nota anche dal replay come l’estremo difensore pensa che la palla vada alla sua destra e incrocia i piedi come per tuffarsi da quel lato, tuttavia il tiro è non troppo forte e centrale ma ormai è troppo tardi
difensori
In molti avevano scommesso su Lucioni, ieri però non è stata giornata. Anche lui, come il prossimo flop, autore di un autogol, non decisivo, ma che comunque fa rabbia. Male nelle marcature e nei movimenti. C’è ancora da lavorare ma in poche giornate potrà sbocciare facendo la gioia dei fantallentori più intraprendenti che avevano scommesso su di lui.
centrocampisti
Non ci aveva abituato a questo il centrocampista dell’Udinese Hallfredsson. A segno, ma nella porta sbagliata! Nulla può sul primo gol del Toro, in quell’occasione è colpevole solo Scuffet, il secondo gol del Toro però è proprio un suo autogol. Con il primo rimpallo serve alla perfezione Belotti che, nel tentativo di trafiggere Scuffet, colpisce nuovamente le gambe del difensore che a sua volta colpisce il pallone infilandolo sotto alle gambe del proprio portiere. Non male solo nell’autogol (che si sa, è più sfortuna che altro) ma male sopratutto nei movimenti. Male anche nel terzo gol del Torino: Niang cerca di segnare ma trova le gambe proprio di Hallfredsson che, successivamente, si mette sulla riga di porta per evitare spiacevoli sorprese che però arrivano e non è del tutto incolpevole. Sul tiro di Ljajic (non potentissimo) allunga a malapena la gamba non potendo evitare il tris del toro. Male male questa giornata ma non disperate, avrà modo di rifarsi!
attaccanti
Questo rappresenta per molti il paragrafo più importante: gli attaccanti flop. Alcuni lo riterranno scontato, altri invece quasi ingiusto ma per noi il flop del giorno è Dybala. La Juventus ha vinto ma è mancata la sua fantasia in attacco. Inesistente per gran parte del match. L’unico suo tiro (quasi) in porta è una punizione nei primi minuti di gara, per il resto è come un fantasma in campo. Pagato milioni e milioni da diversi fantallentori che probabilmente ieri avranno lanciato ingiurie contro il numero 10 juventino. E’ lungo il campionato, non disperate!

SORPRESE. “Per fortuna ci sono loro” diranno certi fantallenatori: le sorprese. Partiamo subito con i portieri sorpresa della 5ª giornata di campionato.
portieri
Grandissima partita per Cragno, portiere del Cagliari. Nonostante la sua squadra abbia perso, l’estremo difensore ha disputato una partita fenomenale con una serie di interventi salva risultato che però non sono bastati alla squadra sarda per portare a casa il risultato. La prima parata è un vero miracolo su Missiroli che a due passi dalla porta si vede negato il gol per una grande parata di Cragno. Altre parate miracolose e infine arriva la parata per eccellenza: il rigore. Un rigore non è mai facile da parare ma lui ci riesce in pieno. Verso la fine salva il Cagliari dal 2-0 con una prodigiosa uscita. Complimenti ai fantallentari che hanno deciso di schierarlo!
difensori
Se il Sassuolo non ha preso gol è anche grazie a Letschert. Bravissimo nei movimenti e nelle marcature! Se continua così può fare grandi cose.
centrocampisti
Verde speranza dice il detto ma alcuni allenatori preferiscono “Verdi speranza”. La sua partita è da incorniciare, impreziosita da un gol capolavoro. Nel Bologna sembra fare tutto lui in zona offensiva: smarca, tira e serve perfettamente i compagni. Si era molto parlato di lui anche l’anno scorso ma quest’anno può davvero essere fondamentale per il club rossoblù.
attaccanti
Torna al gol l’attaccante italiano Petagna che l’anno scorso aveva fatto molto bene con la maglia nerazzurra ma in nazionale Under 21 era stato ricoperto di critiche. Di solito quando un attaccante segna vuol dire che continuerà a farlo e probabilmente è questo il nostro consiglio: Petagna si è sbloccato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top