x
Close

UEL, il Milan incanta San Siro: 6-0 allo Shkendija

Dopo aver battuto agevolmente i rumeni del CSU Craiova, il Milan era atteso a San Siro contro lo Shkendija, avversario della massima serie macedone. L’avversario, sulla carta, era decisamente inferiore a livello tecnico rispetto al Milan e così è stato anche sul campo, dove il Milan ha dominato concedendo poco o nulla.

Partenza sprint – I rossoneri di Montella partono benissimo e sono costantemente nella metà campo avversaria. Antonelli è molto avanzato e si fa trovare sempre pronto, mentre dall’altra parte, Suso è una spina nel fianco per Celikovic e il vantaggio, come prevedibile, arriva al quarto d’ora con Andrè Silva.

A destra nascono le migliori azioni rossonere, con Conti che si intende benissimo con Kessiè e Suso. Alla mezz’ora è già 3-0 del Milan. Punizione di Suso, con la parata di Zahov, sulla cui respinta è pronto Montolivo a ribattere in rete. Pochi minuti dopo, è ancora Andrè Silva ad andare in gol. Per lui, prima gara da titolare e primi due gol ufficiali con la sua nuova maglia. Il Milan è costantemente nella zona d’attacco e fa molta attenzione anche alla fase di non possesso, dove è bravo a non concedere ripartenze ai macedoni.

Dilaga il Milan – Nel secondo tempo, il copione non cambia ed è sempre il Milan a creare i pericoli, con lo Shkendija che trova lo specchio solo una volta, con un colpo di testa parato agevolmente da Donnarumma. Andrè Silva è scatenato e Borini va vicinissimo al gol, dopo uno straordinario lancio filtrante di Franck Kessiè. Entra Bonaventura e l’assedio continua, il Milan continua a provarci alla ricerca del gol e lo trova con Borini, bravo a spedire il pallone sul secondo palo, dopo il traversone basso di Conti.

2′ dopo il Milan cala il pokerissimo con Antonelli, che è sempre stato nella metà campo avversaria, pronto a dialogare con Calhanoglu e ad aiutare nella manovra offensiva. Festa anche per il terzino scuola Milan, che insacca a porta vuota dopo l’intervento di Zahov sul tiro di Suso. Esce Conti ed entra Abate, che si rende subito protagonista con un cross basso per Andrè Silva, il quale prova la magia di tacco, ma trova difronte uno strepitoso Zahov a negargli la tripletta personale.

Il Milan la chiude ancora con Montolivo, che sfrutta un passaggio di Abate per realizzare il sesto gol della serata, secondo per lui. Il Milan è ormai alla fase a gironi di Europa League, dopo aver giocato una fantastica gara a San Siro. Ora testa all’esordio in campionato, per poi volare a Skopje.

MILAN-SHKENDIJA 6-0

13′ e 28′ André Silva, 25′ e 85′ Montolivo, 67′ Borini, 69′ Antonelli

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 Comments
scroll to top